x
Questo sito non utilizza cookies di profilazione ma solo cookie tecnici per semplificare la vostra navigazione. Ti invitiamo a prendere visione della nostra Cookie Policy. Per bloccare i cookie vi invitiamo a cliccare QUI. Per autorizzarne l'uso potete premere OK o semplicemente continuare la navigazione del sito.
OK
IMPIANTI TERMICI POMPE DI CALORE E CENTRALI TERMICHE
IMPIANTI TERMICI POMPE DI CALORE E CENTRALI TERMICHE


POMPE DI CALORE

La pompa di calore è in grado di climatizzare gli ambienti in maniera sostenibile perché trasferisce calore da una sorgente di energia gratuita e rinnovabile: trasferendo il calore dall’aria esterna all’acqua dell’impianto per il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria. Il primo vantaggio di questo sistema è un aumento dell’efficienza del 75% rispetto ad un sistema tradizionale. Il parametro che individua l'efficienza della pompa di calore è il COP (Coefficient of Performance) ovvero il coefficiente di prestazione della pompa di calore, che è determinato dal rapporto tra la potenza termica prodotta (kW) e la potenza elettrica assorbita (kW). Le pompe di calore reversibili possono essere utilizzate non solo per riscaldare ma anche per il raffrescamento estivo degli ambienti, semplicemente invertendo il ciclo di funzionamento della macchina: il calore viene catturato dall'interno dell'abitazione e trasferito all'aria esterna. Minor impatto ambientale e risparmio sono le parole chiave per rendere l’edificio. Un ottimo abbinamento alla pompa di calore è l'impianto fotovoltaico, che produce l'energia elettrica necessaria per il funzionamento della pompa di calore, con la possibilità di dare un taglio netto alla bolletta del riscaldamento aumentando le possibilità di risparmio. Questo tipo di intervento permette di conseguire importanti risparmi energetici, quindi di tagliare le emissioni inquinanti a favore dell'ambiente e ridurre in modo importante i costi di gestione a favore del portafoglio. Sulla base di un bilancio termico, si può scegliere la modalità di funzionamento di una pompa di calore. Un altro vantaggio importante della pompa di calore è la valorizzazione degli immobili. Questo tipo di sistema cambia in maniera radicale la classificazione energetica degli immobili.
 
CALDAIE A CONDENSAZIONE

La sostituzione di vecchi generatori, caldaie obsolete con più moderne caldaie a condensazione rappresenta la soluzione più efficiente per la produzione di calore e acqua calda in casa, raggiungendo anche un taglio  fino al 30% sulle spese energetiche e sulle emissioni inquinanti. Il costo dell'investimento sostenuto per questa sostituzione viene abbattuto grazie alle detrazioni fiscali e al risparmio annuo permettendo di ammortizzare la spesa in soli 4/5 anni dopodiché il beneficio si ottiene in termini di guadagno grazie al risparmio energetico e agli anni di detrazione rimanenti. Abbiamo a disposizione vari modelli con diverse potenze e prestazioni di caldaie che possono offrire la migliore soluzione per la tua abitazione. Le caldaie a condensazione sono consigliate nelle ristrutturazioni dell’impianto termico abbinate al pavimento radiante.
PAVIMENTO RADIANTE
Il riscaldamento e il raffrescamento a pavimento sono sinonimo di comfort: l’uniforme ripartizione delle temperature all’interno degli ambienti genera una piacevole sensazione di benessere fisico, garantendo un notevole risparmio energetico, massima libertà di arredamento, ambienti sani e puliti. Disponibili in diverse soluzioni, gli impianti a pavimento possono essere utilizzati con straordinari risultati in qualsiasi tipologia di ambiente, nuovo o in ristrutturazione.
 
CENTRALI TERMICHE CONDOMINIALI

Parte dell'energia utilizzata per riscaldare l'acqua viene dispersa, ad esempio dalle tubazioni o dai fumi di combustione. Anche il calore prodotto dai radiatori viene disperso se l'edificio non è adeguatamente isolato. Oggi esistono nuove tecnologie come le caldaie a condensazione, l'isolamento delle pareti, la sostituzione degli infissi, le valvole termostatiche che permettono nei condomini risparmi energetici ed economici importanti. La sostituzione della caldaia va quindi inquadrata in un'ottica di efficientamento e risparmio economico che permette un concreto risparmio di soldi dal bilancio condominiale
La gestione della caldaia, responsabilità e adempimenti dopo l'installazione; l'articolo 11 del DPR 412/93 ha istituito la figura del "Terzo responsabile", introducendo la possibilità di delegare ad una società esterna (in possesso di opportuni requisiti) l'espletamento degli obblighi relativi alla corretta gestione dell'impianto. Inoltre, l’assunzione dell’incarico, solleva l’amministratore dagli oneri e dalle responsabilità civili e penali relative alla gestione dell’impianto termico.
Manutenzione della caldaia e controlli di efficienza sono due attività differenti che spesso si confondono. La manutenzione va svolta secondo le indicazioni e le modalità dell’installatore o secondo le indicazioni del produttore della caldaia, solitamente ogni anno. Il controllo di efficienza energetica (chiamato anche "controllo fumi") invece va svolto ogni 1,2 o 4 anni a seconda della potenza e della tipologia della caldaia. Ogni caldaia deve avere un libretto di impianto insieme al quale vanno conservati anche i controlli di efficienza. L’esercizio, la conduzione, il controllo e la manutenzione dell’impianto termico e il rispetto della normativa in materia di Efficenza Energetica sono affidate al responsabile dell’impianto. L'amministratore può delegare i suoi compiti ad un altro soggetto, chiamato "terzo responsabile”, la Ge-Group può offrire un servizio completo sia per la realizzazione che per la conduzione e la manutenzione.