x
Questo sito non utilizza cookies di profilazione ma solo cookie tecnici per semplificare la vostra navigazione. Ti invitiamo a prendere visione della nostra Cookie Policy. Per bloccare i cookie vi invitiamo a cliccare QUI. Per autorizzarne l'uso potete premere OK o semplicemente continuare la navigazione del sito.
OK
PRATICHE E AGEVOLAZIONI FISCALI
PRATICHE E AGEVOLAZIONI FISCALI


La Legge di bilancio 2019 (Legge 145/2018) ha disposto la proroga di un anno (al 31 dicembre 2019) delle detrazioni del 50% per le ristrutturazioni edilizie e delle detrazioni del 50 % e 65 % per il risparmio energetico.
Ge Group offre un servizio di assistenza volto ad ottenere la migliore soluzione in base all’intervento scelto, il cliente otterrà tutte le informazioni riguardanti la documentazione necessaria e lo svolgimento delle pratiche ENEA relative a detrazioni , sia per interventi edilizi, che risparmio energetico e riqualificazione energetica.
Oltre alle detrazioni sopracitate si possono ottenere attraverso il GSE incentivi per quanto riguarda la sostituzione di impianti termici con specifiche caratteristiche.

 

CONTO TERMICO 2.0

Il Conto Termico 2.0 del Gse permette attualmente di riqualificare e migliorare le prestazioni energetiche degli immobili riducendo i costi dei consumi ma anche la facilità del recupero di parte della cifra investita in tempi brevi.
IL GSE – Gestore dei Servizi Energetici – ha formulato una serie di soluzioni tecnologiche per potenze fino a 35 kW e per l’installazione di almeno 50 mq di pannelli solari in modo tale che gli incentivi potranno essere immediatamente riconosciuti.
Il GSE gestore dei servizi energetici è obbligato a formulare un elenco di soluzioni tecnologiche per potenze fino a 35 kw e per l’installazione di 50 mq di pannelli solari. In questo modo il riconoscimento degli incentivi avverrà in automatico. Inoltre sono stati confermati gli incentivi fino al 40% della spesa sugli interventi di isolamento termico delle superfici opache, di sostituzione chiusure trasparenti e di installazione impianti di: climatizzazione invernale, pompe di calore, scaldacqua, schermature e ombreggiature delle chiusure trasparenti e installazione di collettori solari. Attraverso questi interventi si prevede una detrazione pari al 65% delle spese sostenute anche per lavori di trasformazione dell’edificio in un edificio a energia zero. Tra le spese agevolabili al 100% per le PA e al 50% per imprese e privati, ci sono i costi per effettuare diagnosi energetica e APE certificazione energetica.

Nello specifico gli interventi riguardano:

  • sostituzione di impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti di climatizzazione invernale dotati di pompe di calore, elettriche o a gas, a energia aerotermica, geotermica o idrotermica;
  • sostituzione di impianti di climatizzazione invernale o di riscaldamento delle serre esistenti e dei fabbricati rurali esistenti con impianti di climatizzazione invernale dotati di generatore di calore alimentato a biomassa;
  • installazione di collettori solari termici, anche abbinati a sistemi di solar cooling;
  • sostituzione di scaldacqua elettrici con scaldacqua a pompa di calore.

Gli interventi di installazione dei generatori di calore alimentati a biomassa possono invece essere realizzati anche in sostituzione di impianti di riscaldamento delle serre esistenti e dei fabbricati rurali esistenti.