HOME » Energy Consulting » Risarcimento Elettrico

Rifasamento Elettrico

Il rifasamento elettrico consiste nell’aumentare il fattore di potenza di un determinato carico.

Generalmente gli impianti elettrici industriali sono formati da motori e trasformatori che generano un campo magnetico che “sfasa” tensione e corrente causando la produzione di energia che ostacola il corretto e normale funzionamento degli apparecchi, portando a sovralimentare gli apparecchi.

Il rifasamento consiste appunto nel riportare in “fase” tensione e corrente utilizzando delle batterie di condensatori inseriti in parallelo nel circuito.

Generalemente impianti di questo tipo si ripagano in pochi mesi, riducendo notevolmente il carico energetico necessario a far funzionare l’intero impianto.

Il rifasamento è obbligatorio per quegli impianti che hanno un medio-alto utilizzo di potenza, in base ai provvedimenti tariffari del CIP (n°12/1984 e n°26/1989) viene stabilito il pagamento di una penale per quegli impianti che non utilizzano un impianto di rifasamento.